I vincitori del concorso di saggistica Germogli letterari: gli Juvenilia di Jane Austen

Germogli letterari, concorso saggistica JASIT 2021

Come indicato nel bando pubblicato lo scorso 18 aprile, con la fine del mese di luglio siamo arrivati al momento di annunciare i nomi vincitori del nostro concorso di saggistica Germogli letterari: gli Juvenilia di Jane Austen. Anche in questo caso, si trattava di un concorso gratuito e aperto a tutti, Soci e non Soci, in cui abbiamo chiesto ai partecipanti di scrivere un saggio breve inedito sugli Juvenilia, la raccolta delle opere che Jane Austen scrisse ancora adolescente e che costituiscono un fondamentale preludio a tutto ciò che l’autrice avrebbe sviluppato in seguito. Gli elaborati sono stati esaminati dai componenti della Commissione, composta dai cinque consiglieri JASIT e dalla nostra gradita ospite, la prof.ssa Serena Baiesi, docente di letteratura inglese presso il Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Moderne (LILEC) dell’Alma Mater Studiorum, Università di Bologna.
Un ringraziamento di tutto cuore da parte di JASIT va alla nostra ospite speciale, che ha condiviso con noi l’analisi dei saggi pervenuti,  e naturalmente a tutti coloro che hanno partecipato inviando la propria disamina di una raccolta di opere austeniane ancora poco conosciute dai Janeite.  E ora, sveliamo chi ha vinto!


Care Lettrici e Cari Lettori,
dopo questa premessa, la Jane Austen Society of Italy (JASIT) è lieta di comunicare la terna vincitrice del Concorso di saggistica su un totale di otto elaborati pervenuti:

  • PRIMO CLASSIFICATO: Alessandra Stoppini con il saggio intitolato Becoming Jane: l’alba luminosa di una scrittrice.
    Vince un premio in denaro di 300 Euro e la pubblicazione sul numero 13 della rivista di JASIT Due Pollici D’Avorio (previsto per ottobre 2021).
  • SECONDO CLASSIFICATO: Maria Cristina Calanna con il saggio intitolato Non avrebbero dovuto bruciarla – ma lo fecero. Jane Austen e la scrittura come mezzo di emancipazione.
    Vince un premio in denaro di 200 Euro e la pubblicazione sul numero 13 della rivista di JASIT Due Pollici D’Avorio (previsto per ottobre 2021).
  • TERZO CLASSIFICATO: Ida Marino con il saggio intitolato Sempre fedelissima, Jane.
    Vince un premio in denaro di 100 Euro e la pubblicazione sul numero 13 della rivista di JASIT Due Pollici D’Avorio (previsto per ottobre 2021).

Rinnoviamo le nostre più vive congratulazioni alle tre autrici, i nostri sinceri ringraziamenti a tutti i partecipanti nonché alla nostra gradita ospite Serena Baiesi, e invitiamo tutti a leggere i saggi sul numero di Due Pollici D’Avorio del prossimo ottobre.
Non solo: invitiamo tutti anche alla scoperta degli Juvenilia, uno straordinario gruppo di opere giovanili ancora poco conosciuto anche dagli stessi Janeite, perché si tratta di testi molto divertenti e sorprendentemente ricchi di talento, in cui il precoce genio di Jane Austen è già riconoscibile. Speriamo di aver contribuito a dare loro maggiore visibilità con questo concorso.

La prima pagina del manoscritto degli Juvenilia (Frederic and Elfrida, Volume The First)

 


Print Friendly, PDF & Email

Potrebbe interessarti...

Che cosa ne pensi?