Speciale Tesseramento JASIT 2021. Estrazione a sorte di La case di Jane Austen

Il Consiglio Direttivo di Jane Austen Society of Italy (JASIT) ringrazia di cuore tutte le persone che, dall’apertura del Tesseramento 2021 lo scorso 19 ottobre, hanno scelto di iscriversi per la prima volta o rinnovare la propria iscrizione per sostenere l’attività culturale dell’associazione, tanto più in un periodo così complicato e privo di attività in presenza come quello che stiamo vivendo da un anno a questa parte. Come annunciato in quel post, oggi 7 febbraio 2021 procediamo all’estrazione a sorte del libro in palio tra coloro che hanno inviato l’adesione per il 2021 entro il 31 gennaio. Buona fortuna!
->> Ricordiamo che è possibile rinnovare l’iscrizione o iscriversi per la prima volta a JASIT durante tutto l’anno. I dettagli alla pagina ISCRIVITI.

Continue Reading

Orgoglio e Pregiudizio compie 208 anni. Festeggiamolo insieme!

Tutto sommato comunque mi sento discretamente fiera e discretamente soddisfatta. – L’opera è un po’ troppo leggera, brillante, frizzante; – le manca un po’ d’ombra […]. Dubito sul tuo pieno accordo con me su questo punto.

Con la consueta sottile autoironia, così scriveva Jane Austen alla sorella Cassandra nel gennaio 1813 commentando il suo secondo romanzo uscito pochi giorni prima, il 28 gennaio: l’opera è Orgoglio e Pregiudizio, che lei stessa definiva my own darling child, il mio adorato bambino.
Per noi di JASIT è anche la stella luminosa sotto la quale siamo nati: l’associazione infatti è stata fondata il giorno del Bicentenario del romanzo, il 28 gennaio 2013, e oggi compie otto anni.
In questa giornata così importante, vi invitiamo a festeggiare insieme a noi questo duplice compleanno, celebrando il capolavoro di Jane Austen con un gioco sui nostri canali social, Facebook e Twitter, oppure anche nei commenti di questo post. Come? Leggete di seguito!

Continue Reading

Pubblicazioni: Annuario JASIT 2020

Come di consueto, abbiamo raccolto gli articoli pubblicati l’anno scorso in un PDF, scaricabile gratuitamente dalla nostra pagina “Pubblicazioni JASIT”. Nella stessa sezione potete scaricare i file PDF di tutti gli Annuari a partire dal 2013.

Vi ricordiamo che nella stessa pagina sono elencate tutte le nostre pubblicazioni, sia quelle in formato cartaceo da acquistare, sia quelle scaricabili gratuitamente in formato PDF.

Buona lettura!

Continue Reading

Buon Compleanno, cara Jane! | Convegno online di JASIT il 12 dicembre

Buon compleanno, cara Jane! Convegno virtuale 12-12-2020

Avviso del 12 dic.
Benvenuto 15:30 + Primo intervento 15:45
Orari aggiornati nel Programma

Il prossimo 12 dicembre avremo il piacere di celebrare Jane Austen nel mese della sua nascita augurandole Buon Compleanno con un convegno online pubblico dal titolo Happy Birthday, dear Jane!
A partire dalle ore 15.30, vi basterà venire a trovarci sul canale YouTube di JASIT e assisterete agli interventi in video che i consiglieri JASIT e alcune gradite ospiti hanno realizzato sui temi più vari per esplorare il mondo di Jane: musica, giardini, classi sociali, vita familiare,  citazioni famose ma apocrife… Vi aspettiamo! Di seguito, tutti i dettagli.

Continue Reading

Cambridge vs Oxford: punto o virgola?

Le edizioni critiche dell’opera completa di Jane Austen sono due: una pubblicata dalla Oxford University Press nel 1923 (The Novels) e nel 1954 (Minor Works), curata da R. W. Chapman, e l’altra dalla Cambridge University Press, pubblicata negli anni 2005-2008, a cura di Janet Todd (General Editor) e con curatori diversi per i singoli volumi.
Tra le due ci sono alcune differenze formali, mai però macroscopiche e più che altro dovute a scelte tra piccole differenze rilevabili tra le prime edizioni delle opere delle quali non esistono manoscritti, o da letture leggermente diverse dei manoscritti rimasti.
Una però è abbastanza significativa, e trae origine da una correzione proposta da uno storico e uomo politico inglese, nonché appassionato lettore austeniano: Thomas Babington Macaulay (1800-1859), che tra l’altro è famoso in ambito austeniano per essere stato il primo ad avvicinare Austen a Shakespeare (vedi Thomas Babington Macaulay on Jane Austen).

Continue Reading

Miss Austen, l’anonimato e il nome stampato su due libri altrui

Due Pollici D'Avorio n.3 - Silvia Ogier

Alla luce delle evidenze giunte fino a noi, durante la propria vita Jane Austen ebbe l’occasione di vedere il proprio nome stampato su due libri, ma non in veste di autrice. Si trattò di una giusta causa: donare del denaro per sostenere la pubblicazione dell’opera letteraria di due autori. Questo articolo ricostruisce i due casi, la cui importanza va al di là dell’aneddotica legata all’anonimato dei suoi romanzi perché rivela il modo in cui intendeva il proprio ruolo di lettrice e scrittrice.

L’articolo originale è apparso sulla rivista di JASIT – Jane Austen Society of Italy “Due pollici d’avorio”, numero 3 (2015), pagg. 8-15. Per richiedere l’intero numero, scrivere a info@jasit.it.

Continue Reading