Viaggio in Austenland, lungo le tracce dei manoscritti

Due Pollici d'avorio n. 2, 2015 - Silvia OgierQuesto articolo ci racconta nel dettaglio le collocazioni dei manoscritti di Jane Austen, tra lettere, opere incompiute e capitoli cancellati. Partiamo con l’autrice per un viaggio in una Austenland fatta di parole vergate da un pennino, fermandoci per un po’ nelle isole britanniche, volando fino agli Stati Uniti e sognando gli antipodi.
Molti, infatti, sono i modi in cui si può viaggiare in Austenland: uno di essi è, appunto, attraverso i manoscritti, testimonianze dirette e concrete della vita e dell’opera di Jane Austen, osservandoli da vicino nei luoghi in cui sono custoditi, oppure ammirandoli da lontano sullo schermo del nostro computer, grazie al prezioso e paziente lavoro di digitalizzazione compiuto da alcune istituzioni culturali.

L’articolo originale è apparso sulla rivista di Jane Austen Society of Italy “Due pollici d’avorio”, numero 2 (2015), pagg. 39-42. Per richiedere l’intero numero, scrivere a info@jasit.it.

Continue Reading

La nostra casa di Chawton

La nostra casa di Chawton, copertinaPrima di diventare la casa-museo di Jane Austen, il Chawton Cottage ha vissuto un progressivo abbandono iniziato dopo la morte di Cassandra Austen, nel 1845. Dopo un secolo, alla fine della Seconda Guerra Mondiale, solo la determinazione di un gruppo di appassionati ammiratori della grande scrittrice lo ha recuperato trasformandolo nel Jane Austen’s House Museum, da decenni il polo di attrazione di tutti coloro che desiderano conoscere «dal vivo» il contesto reale in cui è germogliato e cresciuto il genio di Jane Austen, e che ha ispirato il quadro sociale e geografico delle sue opere.
In questo articolo, la storia del recupero e della rinascita del centro di gravità di Austenland, che si intreccia con la nascita della prima Jane Austen Society.

L’articolo originale è apparso sulla rivista di Jane Austen Society of Italy “Due pollici d’avorio”, numero 1 (2015), pagg. 8-15. Per richiedere l’intero numero, scrivere a info@jasit.it.

Continue Reading

Pubblicazioni: Annuario JASIT 2018

Come di consueto, abbiamo raccolto gli articoli pubblicati l’anno scorso in un PDF, scaricabile gratuitamente dalla nostra pagina “Pubblicazioni JASIT”. Nella stessa sezione potete scaricare i file PDF di tutti gli Annuari a partire dal 2013.

Annuario JASIT 2018

Vi ricordiamo che nella stessa pagina sono elencate tutte le nostre pubblicazioni, sia quelle in formato cartaceo da acquistare, sia quelle scaricabili gratuitamente in formato PDF.

Buona lettura!

Continue Reading

Due pollici d’avorio cartaceo. Volume annuale 2018

Cari Soci e lettori,
anche per il 2018, come per gli scorsi anni, abbiamo deciso di realizzare la nostra rivista, Due pollici d’avorio, in formato cartaceo.
I nostri soci hanno già ricevuto il 21 ottobre 2018 la rivista in PDF in una versione del tutto rinnovata e molto variegata con articoli informativi, interviste, curiosità e giochi a ispirazione austeniana.
Qui potrete trovare i dettagli con l’elenco di tutti i contributi, e vedere alcune miniature delle pagine del nuovo numero.

Se desiderate ricevere a casa il volume cartaceo Due pollici d’avorio 2018, comunicatecelo, inviando un’email a info@jasit.it. Come l’anno scorso, potrete ottenerlo a fronte di una donazione che sosterrà le spese di stampa e spedizione nonché l’attività sociale. La donazione ammonta a:

15,00 € per i Soci JASIT (valido per i Soci 2018 e 2019)
25,00 € per tutti i non Soci
(Nei costi è incluso il prezzo dell’invio postale del volume)

COME RICHIEDERE IL VOLUME CARTACEO DUE POLLICI D’AVORIO 2018

Scrivere un’email a info@jasit.it specificando in oggetto “Richiesta copia cartacea Due pollici d’avorio 2018”. Nel corpo dell’email, indicare il proprio nome e cognome, se si è soci di JASIT anche il numero di tessera, il numero di copie che desiderate, la data e il tipo di pagamento che avete utilizzato (bonifico bancario, bollettino postale, Paypal) e l’indirizzo postale cui inviare il volume. Vi risponderemo appena possibile per confermare la presa in carico dell’ordine.
I dati per il versamento (IBAN, c/c/postale, modalità PayPal) li trovate nella pagina dedicata alle iscrizioni.

Vi ringraziamo per il vostro sostegno e vi auguriamo buone letture!

Il Consiglio Direttivo JASIT

Continue Reading

La critica austeniana dell’Ottocento

Nel 2014 abbiamo inserito nella pagina “Pubblicazioni JASIT” un file PDF con una raccolta di contributi critici austeniani ottocenteschi, oltre ad alcuni materiali di tipo diverso dello stesso periodo (Jane Austen. Antologia critica 1812-1894). L’antologia riprendeva quanto inserito nel sito jausten.it curato da Giuseppe Ierolli. Nei quattro anni trascorsi Ierolli ha tradotto altri contributi, e quindi abbiamo aggiornato l’antologia, inserendo sei nuovi articoli. Le pagine totali dell’antologia sono quindi passate da 217 a 363.
Qui potete scaricare il PDF, che troverete comunque nella pagina già citata (Pubblicazioni JASIT)
Di seguito trovate l’introduzione alla raccolta e l’indice dei contributi.

Continue Reading

Due pollici d’avorio n° 10: la nostra rivista è tutta nuova!

Oggi i Soci della Jane Austen Society of Italy ricevono il numero 10 di Due pollici d’avorio, la nostra rivista in PDF, che troveranno in una versione del tutto rinnovata!
Sfogliandola, scoprirete un numero più agile e variegato, che spazia dagli articoli informativi alle interviste, comprendendo però anche curiosità e giochi a ispirazione austeniana…

Qui puoi trovare l’elenco di tutti i contributi e vedere alcune miniature delle pagine del nostro nuovo numero.

Non vedete l’ora di ricevere la rivista? Se non siete ancora Soci di JASIT, è il momento giusto per unirvi a noi e scoprire il mondo di Due pollici d’avorio insieme ai Janeites italiani!

Ci auguriamo che in questo Numero, il primo della “nuova era”, troverete tante informazioni interessanti, innumerevoli spunti di approfondimento, un pizzico di divertimento e un invito a nuove letture austeniane, e che il nuovo Due pollici incontrerà l’apprezzamento che ci avete sempre dimostrato nel corso dei nostri primi tre anni di attività.

A presto!

Continue Reading