Primo “tè sociale” JASIT per celebrare Jane Austen nel giorno del suo compleanno

tè sociale JASIT per il compleanno di Jane AustenSta per chiudersi questo intensissimo 2017, l’anno del Bicentenario dei Bicentenari, quello della morte dell’autrice, che segna l’apice della lunga serie di ricorrenze che stiamo celebrando dal 2011 a ritmo sostenuto, nel ricordo dei duecento anni trascorsi dalla prima pubblicazione dei romanzi maggiori.

Fin dalla sua nascita, l’associazione Jane Austen Society of Italy ha desiderato organizzare un ritrovo conviviale ed informale dedicato ai soli Soci, come una cena o un pranzo sociali. Quest’anno, il Consiglio Direttivo ha pensato che fosse arrivato il momento giusto ed ha scelto il 16 dicembre per celebrare questa condivisione tra Soci, proprio nel giorno del compleanno dell’autrice – che in questo 2017 cade in un momento significativo: la fine del Bicentenario della morte e l’inizio del Bicentenario degli due romanzi pubblicati postumi, L‘Abbazia di Northanger e Persuasione che, usciti il 20 dicembre 1817 con un frontespizio datato 1818, sarà celebrato per tutto il prossimo anno.
Per dare al maggior numero di Socie e Soci la possibilità di partecipare arrivando da diverse parti d’Italia nella città sede dell’associazione, Bologna, è stato scelto di svolgere l’iniziativa al pomeriggio all’ora del tè, e per questo JASIT lo ha chiamato “tè sociale”.

A beneficio delle Socie e dei Soci che non erano presenti, ecco un foto-racconto di questo che speriamo possa diventare il primo di tanti ritrovi sociali annuali.

Il 16 dicembre, presso Les Pupitres, un locale del centro di Bologna, alle 16:30 è iniziato il tè sociale a cui hanno partecipato una ventina di Soci JASIT e qualche loro ospite non socio. Per JASIT, erano presenti Silvia Ogier e Petra Zari.

Il tè si è aperto con una breve introduzione sulle ricorrenze austeniane che stanno per finire (il bicentenario della morte) e che inizieranno a breve (il bicentenario dei due romanzi postumi), sull’attività di JASIT nel 2017 segnate dal Jane Austen Grand Tour in Italia (sette incontri in altrettante città, dedicati ai romanzi maggiori e a Lady Susan) e dal viaggio sociale Sulle tracce di Jane Austen in Inghilterra lo scorso giugno, e infine sulle pubblicazioni in lingua italiana che le case editrici hanno dedicato all’autrice durante il 2017.

Dopo alcune conversazioni su Jane Austen, è arrivato il momento del quiz su vita e opere dell’autrice. Ecco qualche esempio, in ordine sparso:
– Come si chiamano la madre e la sorella di Jane?
– Qual è la data (completa) di prima pubblicazione di Ragione e Sentimento?
– Come si chiama la sorella preferita di Fanny Price?
– In L’Abbazia di Northanger appare un personaggio storico. Chi è?
– A chi fu dedicato il romanzo Emma? E gli altri romanzi maggiori?
– Chi pronuncia la frase “Mi sento di dire che in fondo non c’è alcuno svago come la lettura!”, e in quale romanzo?
– Quanti anni ha Anne Elliot all’inizio del romanzo Persuasione?

Al termine, a tutti i partecipanti sono state consegnate le cartoline con le copertine delle edizioni speciali Bicentenario di JASIT pubblicate finora ed è stata estratta a sorte  l’assegnazione di una tazza JASIT, come ricordo speciale della giornata.

 

Buone letture austeniane a tutte/i e al prossimo 16 dicembre!

[la grafica della locandina e degli oggetti JASIT ritratti, nonché le foto di questo articolo sono di Petra Zari]

Commenta con Facebook

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*