Gli ebook JASIT da scaricare gratis

“Ah! non c’è nulla come lo starsene a casa per un vero benessere.”
[Emma, cap. 32]
#iorestoacasaconJaneAusten

Forse Mrs Elton (il personaggio di Emma che pronuncia la citazione di apertura del post) non sarà esattamente la migliore delle consigliere ma in questo caso ha proprio ragione! Per aiutare Lettrici e Lettori austeniani a trascorrere queste giornate di riposo casalingo forzato, proponiamo la lettura degli EBOOK JASIT scaricabili GRATIS dalla pagina Pubblicazioni JASIT.
Si tratta di approfondimenti sul mondo letterario e reale di Jane Austen scritti o curati dai membri di JASIT.

Qualche esempio:

  • Emilia Bassi, La vita e le opere di Jane Austen, il primo testo critico in italiano su Jane Austen, pubblicato nel 1914;
  • Tra intingoli ed inchiostro. Il cibo nel mondo di Jane Austen, sui costumi alimentari dell’epoca di Jane Austen, della sua famiglia e dei personaggi dei suoi romanzi);
  • Janeites, in un solo libro, i due testi che hanno “inventato” la parola Janeite: George Saintsbury, Prefazione a Orgoglio e pregiudizio + Rudyard Kipling, I Janeites;
  • Due passi per Austenland, raccolta dei post pubblicati da JASIT sui luoghi austeniani, ispirati dalla biografia di Constance Hill Jane Austen: I luoghi e gli amici;
  • Jane Austen. Antologia critica 1812-1894, raccolta di recensioni, saggi, articoli e contributi vari dell’Ottocento, con testi di autori vari tra cui Walter Scott, Charlotte Brontë, George Henry Lewes + alcune recensioni anonime e “Opinioni” raccolte dalla stessa Jane Austen su Mansfield Park e Emma;
  • e naturalmente le Raccolte Annuali dei post del sito.

Buona lettura!

Emilia Bassi: “La vita e le opere di Jane Austen”

Jane Austen è arrivata piuttosto tardi in Italia: la prima traduzione è del 1932 (Pride and Prejudice col titolo Orgoglio e prevenzione, tradotto da Giulio Caprin per Mondadori) e il percorso della critica è stato altrettanto lento. Il primo contributo che si conosce è quello di Emilia Bassi, che, nel 1914, scrisse un saggio pubblicato dalla Libreria Editrice E. Mantegazza di Roma: La vita e le opere di Jane Austen e George Eliot. Poi, l’anno successivo, Emilio Cecchi, nel primo volume della sua Storia della letteratura inglese nel secolo XIX, pubblicata dai Fratelli Treves, dedicò alcune pagine all’autrice inglese.

Il frontespizio dell'originale e la copertina dell'edizione JASIT

Il frontespizio dell’originale e la copertina dell’edizione JASIT

Il libro di Emilia Bassi è rimasto praticamente ignorato, tanto che attualmente ne esistono solo tre copie nelle biblioteche italiane, in Emilia, a San Giovanni in Persiceto, a Firenze e a Roma. Nella bibliografia austeniana curata da David Gilson (A Bibliography of Jane Austen, Clarendon Press, Oxford, 1982) il volume è descritto a pag. 524, con il numero “M326” ed è segnalata anche una recensione sul Times Literary Supplement del 19 luglio 1917.

Con la collaborazione della biblioteca emiliana e di Biblioteca Salaborsa di Bologna, abbiamo reperito il testo del saggio, che, limitatamente alla parte riguardante Jane Austen, abbiamo trascritto, annotato e reso disponibile in un file PDF che potete scaricare nella pagina delle “Pubblicazioni JASIT“.
La trascrizione e le note sono di Giuseppe Ierolli, mentre per alcune considerazioni sul testo di Emilia Bassi vi rimandiamo all’Introduzione di Mara Barbuni.

Buona lettura.