Pubblicato oggi il Numero 8 di Due pollici d’avorio

Oggi, 15 giugno 2017, i Soci della Jane Austen Society of Italy ricevono l’ottavo numero di Due pollici d’avorio, la rivista dell’associazione.

È questa una pubblicazione alla quale teniamo molto, grazie alla presenza di ospiti di livello straordinario e a un’anteprima davvero molto interessante. In qualità di vero e proprio Numero del bicentenario (la data esatta infatti è il 18 luglio, anniversario della morte di Jane Austen) vi troverete tanti contributi, anche molto innovativi, sull’eredità di Jane Austen nel mondo contemporaneo: dalle multiformi riletture alle versioni visuali, dal messaggio sociale e civico fino all’esplorazione di zone della scrittura austeniana ancora poco note.
Ecco l’indice degli articoli presenti in questo Numero:

Longbourn House e l’eloquenza della Natura
di ELISA BOLCHI

Jane Austen: innovatrice della letteratura per ragazzi e ragazze?
di LIVIA ROCCHI e VIRGINIA STEFANINI

Da Pemberley a Paperopoli. Intervista a Teresa Radice e Stefano Turconi
a cura di MARA BARBUNI

«Mothers of the Nation»: le donne e il dibattito politico nell’età di Jane Austen
di MARA BARBUNI

Case nuove, mal di testa, dilemmi e santi in collera: le poesie di Jane Austen (seconda parte)
di GIUSEPPE IEROLLI

Dopo la parola fine: l’eredità di Jane Austen nei sequel
di GABRIELLA PARISI

Il mito moderno di Jane Austen: 1817-2017 (prima parte)
di SILVIA OGIER

Qui la pagina per leggere gli abstract degli articoli.
Siamo certi che in questo nuovo Numero troverete tante informazioni interessanti, innumerevoli spunti di approfondimento e un invito a nuove letture austeniane!

Commenta con Facebook

Print Friendly

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*