L’incontro JASA-JASIT dell’8 ottobre a Lucca

8_ottobre_2016_incontro_jasa_luccaL’8 ottobre 2016, approfittando della presenza di Susannah Fullerton, Presidente da molti anni di JASA (Jane Austen Society of Australia) e di alcuni soci australiani sul suolo italico, noi di JASIT abbiamo pensato di organizzare un piccolo incontro durante uno dei pochissimi pomeriggi liberi a loro disposizione nel corso del lungo tour letterario che ha toccato alcune città nel Nord e Centro Italia.

p1020077-minCosì, l’8 ottobre, a Lucca, è avvenuto il primo (ma speriamo non l’ultimo) incontro di JASIT con una delegazione di una delle più grandi e prestigiose Jane Austen Societies al mondo.
La piccola delegazione di JASIT, guidata da Gabriella Parisi e Petra Zari, si è recata nell’albergo scelto da Mrs. Fullerton, scortando lei e i soci australiani presenti in Italia nel ristorante La Pecora Nera, nella suggestiva Piazza S. Francesco di Lucca, per un ricco aperitivo dal gusto toscano, con scambi di gadget e tante chiacchiere, tutte naturalmente all’insegna di Jane Austen.
p1020090-minAbbiamo letto la lettera della nostra presidente Silvia Ogier, che non è potuta essere presente per cause di forza maggiore, poi abbiamo letto alcune citazioni dai romanzi di Jane Austen sia in italiano che in inglese, infine, per desiderio di Mrs. Fullerton, abbiamo letto il primo capitolo di Orgoglio e Pregiudizio prima in inglese e poi in italiano.
p1020115-minUna delle socie, di Sydney, ci ha confermato la presenza in Australia della statua di cartapesta di gusto kitsch di Mr. Darcy in camicia bagnata, che nel 2013 aveva abitato prima le acque della Serpentine, a Hyde Park, e poi il laghetto di Lyme Park, in Cheshire.
Tra tutti i partecipanti, il romanzo austeniano preferito è risultato essere Persuasione, seguito in stretta misura da Emma, mentre come personaggio preferito è stato eletto Elizabeth. È un dato interessante che l’unico socio australiano di sesso maschile presente abbia espresso invece una spiccata preferenza per Elinor.
p1020128-minMrs. Fullerton e tutti gli altri hanno manifestato apprezzamento per la nostra accoglienza e per il gradevole intermezzo austeniano, dichiarando che è stato uno degli highlights (momenti clou) del loro viaggio.
Noi, per parte nostra, speriamo di poter ripetere questa stimolante esperienza, sia sul suolo italico che – chissà – sul suolo australiano.

Nel video potrete vedere alcuni dei momenti più salienti dell’incontro.

Commenta con Facebook

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*