Novità in libreria. Jane, biografia illustrata di HOP Edizioni

Jane - Ninamasina - HOP edizioni

JASIT ha il piacere di presentare un’anteprima editoriale esclusiva, tutta italiana.
Il 30 ottobre 2018 sarà disponibile online, e successivamente in libreria, Jane, una nuova biografia illustrata che si avvale delle immagini di Ninamasina ed è pubblicata da HOP edizioni, la casa editrice italiana specializzata in libri illustrati fuori dal comune e al femminile – alla quale si deve già la pubblicazione in italiano di un’opera ispirata a Jane Austen, ovvero il libro-gioco Lost in Austen di Emma Campbell Webster (2012).
Di seguito, vi invito a scoprire in anteprima con JASIT tutti i dettagli di questa preziosa novità.

Ringrazio personalmente Lorenza Tonani, appassionata direttrice editoriale di HOP Edizioni, per aver pubblicato questo bel Libro e per avermi anticipato questa novità, fornendomi il  materiale che arricchisce questo articolo.


Jane è il nono titolo della collana di biografie illustrate Per aspera ad astra (La forza delle donne), dedicata a grandi talenti femminili di ogni tempo e di ambiti artistici diversi: da Maria Callas a Virginia Woolf, da Audrey Hepburn a Frida Kahlo. I testi di tutte le biografie sono a cura di Lorenza Tonani. Per Jane, il racconto per immagini è stato affidato a Ninamasina, nome d’arte di Anna Masini, illustratrice e designer di tessuti.

I libri di HOP sono pensati per lettrici e lettori di tutte le età perché, grazie all’intreccio di testo e immagini, arte e divulgazione, sono ideali per “parlare” ai giovanissimi ma sono perfetti anche come artbook per gli adulti.

Jane, ill. Ninamasina, ed. HOP edizioni

Jane, ill. Ninamasina, ed. HOP edizioni

Anche Jane si inserisce perfettamente in questa linea editoriale. Il testo spazia in modo esauriente dai fatti della vita e dell’opera dell’autrice, alle persone che hanno segnato la sua vita, alle questioni storiche e sociali della sua epoca, seguendo l’andamento di un racconto.

Jane, ill. Ninamasina, ed. HOP edizioni

Jane, ill. Ninamasina, ed. HOP edizioni

Le illustrazioni che lo accompagnano in tutte le pagine sono pertinenti e originali, con riferimenti diretti alla vita e alle opere, non meramente imitative di un’epoca filtrata nell’immaginario collettivo attraverso la rielaborazione cinematografica o televisiva. L’uso dell’acquerello è un richiamo diretto a Cassandra Austen e ai suoi ritratti di Jane nonché agli acquerelli che decorano gli stessi romanzi di Jane qua e là:

Jane, ill. Ninamasina, ed. HOP edizioni

Jane, ill. Ninamasina, ed. HOP edizioni

Anche grazie ai tanti elementi decorativi tipici dello stile di epoca Georgiana,

Jane, ill. Ninamasina, ed. HOP edizioni

Jane, ill. Ninamasina, ed. HOP edizioni

le immagini di Ninamasina ricreano perfettamente un’atmosfera austeniana autentica ma originale e moderna, senza quell’aria di mera imitazione che troppo spesso toglie autenticità alle rappresentazioni odierne di Austenland.

Jane, ill. Ninamasina, ed. HOP edizioni

Jane, ill. Ninamasina, ed. HOP edizioni

Grazie all’impostazione divulgativa e allo stile coinvolgente, costituisce per tutti i lettori un ottimo strumento di conoscenza della vita di una donna che, due secoli fa, scelse un’esistenza il più possibile indipendente, votata alla passione della sua vita, la scrittura. Al tempo stesso, il contenuto artistico originale rende questo libro un elegante omaggio a uno dei grandi geni della letteratura mondiale nonché una figura oggi popolare e influente in tutto il mondo.
Considerata anche l’inspiegabile e deprecabile esiguità di biografie in italiano, Jane di HOP edizioni entra di diritto tra i volumi più significativi di una libreria austeniana.

Jane, ill. Ninamasina, ed. HOP edizioni

Jane, ill. Ninamasina, ed. HOP edizioni

Il 30 ottobre, il libro sarà disponibile sul sito di HOP Edizioni (link in fondo al post) e in libreria dalla settimana successiva. Sempre il 30 ottobre, Jane farà la sua prima uscita ufficiale al Lucca Comics & Games, dove sarà possibile acquistarlo: chi dovesse trovarsi nei dintorni, quindi, non esiti a fare visita alla “nuova” Jane.
Questa uscita del 30 ottobre è una data molto significativa nel calendario austeniano perché è il giorno in cui nel 1811 avvenne la prima pubblicazione del primo romanzo di Jane Austen, Sense and Sensibility (Ragione e Sentimento).

Scheda del libro, Sinossi e Biografia dell’Illustratrice di seguito. Ma prima, una postilla…


   

HOP ha messo a punto altri titoli pensati specificamente per le adolescenti e dedicati interamente a Jane Austen. Si tratta di una nuova collana, Alice in Austenland, diretta da Davide Calì, composta da deliziosi romanzi illustrati per ragazze dai 12 anni, scritti da Mapi e illustrati da Eleonora Antonioni,. Le storie raccontano le vicende di una ragazzina dei nostri giorni, Alice, tra amiche molto impegnate nella definizione del look perfetto, primi amori, passione per la lettura, studio e soprattutto l’aspirazione a diventare scrittrice, come la sua beniamina, Jane Austen. Sono proprio i punti somiglianza della sua quotidianità con i romanzi di zia Jane a guidare Alice, a farle mettere a segno piccole vittorie, a farle affrontare qualche delusione e a farla crescere tra letteratura e vita vissuta, oggi, tra YouTube e i social network.
Un modo per avvicinare le nuove generazioni ai classici attraverso il loro stesso linguaggio.
Pubblicazione il 30 ottobre, insieme alla biografia Jane. Primi due titoli: Emma, aspirante Cupido e Orgoglio e Pregiudizio: mi fidarsi delle apparenze.


☞ HOP Edizioni: la pagina di Jane
☞ Ninamasina: il sito dell’illustratrice
Lost in Austen sul sito di HOP  e le recensioni su Old Friends and New Fancies e Un tè con Jane Austen


SCHEDA DEL LIBRO
Titolo: Jane
Autore: Ninamasina
Editore: Hop!
Collana: Per aspera ad astra
Pagine: 88 a colori
Prezzo: 18 euro
Uscita: 25 ottobre 2018 (disponibile online dal 30 ottobre 2018)
ISBN: 978-88-97698-37-1
Età: all ages, consigliato dai 12 anni –
P I C T U R E B O O K

SINOSSI
Jane Austen è considerata una delle più grandi scrittrici al mondo, il suo successo è planetario, la sua fama universale, la sua ispirazione sempre viva. Oggi. Eppure Jane, vissuta in Inghilterra a cavallo tra il XVIII e il XIX secolo e morta a soli quarantuno anni, non ha goduto di fama in vita. Ha pubblicato solo sei romanzi, di cui due postumi, le sue opere non erano firmate e il suo lavoro non le ha fruttato complessivamente più di 700 sterline, che equivarrebbero oggi a circa 30.000-35.000 euro. A dispetto di ciò, Jane, che pure alla fama non ambiva e ha scritto le sue opere in una manciata di anni nel salotto di casa, ha inventato una particolare narrazione, unica, fuori da ogni genere, ora amatissima.
Il mondo creato da Jane Austen, quello conosciuto molto bene dall’autrice, è il mondo della gentry, l’alta borghesia inglese vissuta a fine Settecento. Nell’esaminare la sociability, il modo di rapportarsi gli uni agli altri, di questa classe, Jane utilizza uno strumento di rara efficacia, l’ironia garbata, che non esclude un’analisi spregiudicata.
Sceglie un tema, uno solo, la ricerca di un marito da parte delle donne, non perché personalmente consideri, lei che non si è mai sposata, quel traguardo come vitale, bensì perché a quel traguardo al suo tempo ogni donna doveva per forza arrivare, se voleva avere un tetto sulla testa e avere stabilità economica. Certo c’era un problema: l’amore, la felicità coniugale che i matrimoni di convenienza non assicuravano. E proprio questa è la svolta di Jane. Nei suoi romanzi mette in campo pochi elementi, sviluppa un piccolo intreccio ma elabora una straordinaria analisi psicologica di genitori, figlie, futuri generi, cognate. E fa compiere alle sue protagoniste un’educazione sentimentale che le porta a scegliere. Scegliere e non subire un matrimonio. La rivoluzione è potentissima, il rifiuto del sistema, la ricerca della felicità personale, l’autodeterminazione sono tutti concetti contenuti nei suoi scritti.

BIOGRAFIA DELL’ILLUSTRATRICE
Ninamasina (Anna Masini) vive e disegna a Milano, dove si occupa di illustrazione, libri e tessuti. Lavora principalmente con pennelli, inchiostri e tecniche di stampa manuali combinate con la colorazione digitale, sperimentando spesso anche con la fotografia e il collage.
Ha disegnato per la rivista Terre di Mezzo, per pubblicazioni digitali come Futura – Corriere della Sera e Soft Revolution e per le pubblicità di Pandora e Missoni.
I suoi libri per bambini sono stati pubblicati in Italia, Francia, Portogallo, Brasile e Corea. Autrice e illustratrice dell’albo “Questa notte ha nevicato”, pubblicato da Topipittori, è stata finalista al Premio Andersen nel 2018 e le sue illustrazioni hanno ricevuto diversi riconoscimenti in concorsi prestigiosi tra cui il 3×3 International Illustration Award (2018) e l’annual American Illustration (2017 e 2016).
Nel 2014 ha aperto la sua piccola etichetta di libri illustrati autoprodotti, Red Boots, uno spazio di gioco dove poter inventare e sperimentare in libertà con carta e immagini.
Il suo lavoro esce spesso dai confini della carta stampata, disegnando e realizzando pattern per la stoffa in collaborazione con piccole realtà di artigianato e sartoria.
Ninamasina è il suo nome d’arte, un gioco di lettere che mescola e fonde nome e cognome in una sola parola.

Commenta con Facebook

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*