Due pollici d’avorio, numero 11, 2019

Rivista annuale della Jane Austen Society of Italy (JASIT) riservata ai Soci
Direttore: Mara Barbuni
Ideazione grafica e impaginazione di Petra Zari
Numero 11 – 2019, pagg. 176

* * *

Introduzione
di MARA BARBUNI

Quando Jane Austen marciò per
il diritto di voto alle donne

di SILVIA OGIER

Emma è una femminista? Come
Jane Austen creò un’eoina moderna

di ROSA GIORGIONE

Idee per l’insegnamento della letteratura
austeniana nella scuola superiore
di MARA BARBUNI

Musical: una variazione sul
tema degli adattamenti

di ANNA CARINI

Cecilia e (non solo) Orgoglio e pregiudizio
di GIUSEPPE IEROLLI

Odori Regency. Oltre lo sguardo
nell’età di Jane Austen

di MARA BARBUNI

Il giardino inglese, luogo esperienziale
nei romanzi di Jane Austen

di EMANUELA MORELLI

Tra bon ton e nécessaire de voyage:
il mondo visto con gli occhi delle donne 

di RAFFAELLA CAVALIERI

È questione di tempo. L’influenza del
meteo nelle opere di Jane Austen

di MARA BARBUNI

Orgoglio e pregiudizio: la riduzione teatrale.
Una chiacchierata con Arturo Cirillo

di GABRIELLA PARISI

Sanditon, la prima serie televisiva
dedicata all’incompiuto di Jane Austen

di MARA BARBUNI

Cruciverba: la vita di Jane Austen
a cura di GIUSEPPE IEROLLI

Una giornata con Jane Austen.
Raduno annuale dei Soci JASIT 2019

di SILVIA OGIER

Carta, penna e scrittoio: gli strumenti della vera
arte di scrivere lettere ai tempi di Jane Austen

di SILVIA OGIER

Mia cara Cassandra
una chiacchierata lunga vent’anni

di GIUSEPPE IEROLLI

L’arte di scrivere lettere (e scrivere lettere nell’arte) nell’Inghilterra tra il XVIII e il XIX secolo
di ROBERTA ZANASI

“Miss Austen, presumo”
di MARIA TERESA CASCELLA

My darling Mary / Mia cara Mary
di MARA BARBUNI

Bibliografia italiana. Aggiornamento 2018/2019
a cura di GIUSEPPE IEROLLI

Commenta con Facebook

Print Friendly, PDF & Email